Si entra nei novanta della “Generazione X” sempre lei! e le miserie di un’età adulta ormai priva di vere bussole sono apparecchiate con la consueta disinvoltura, anche grazie a un campionario simbolico che per chi abbia letto altro dell’autore non potrà che suonare risaputo, almeno in parte. Certo c’è meno ironia del solito, non si ride che a denti stretti, la rassegna di simpatiche bizzarrie è ridotta all’osso mentre l’ormai trita autoreferenzialità del romanziere canadese resta espediente non pervenuto, grazie al cielo. Il diventare adulti, in Coupland, non è mai stato tanto desolante.

Il processo ai più alti responsabili nazisti a Norimberga alla fine della Seconda Guerra mondiale non è bastato ad annichilire le ideologie totalitarie e i loro meccanismi di distruzione, Dall’America latina alla Cambogia, dall’ex Jugoslavia al Rwanda, nel corso degli ultimi sessant’anni sono stati perpetrati crimini contro l’umanità e crimini di genocidio. Dinnanzi a questa follia omicida, i protagonisti del diritto internazionale e la società civile si organizzano per creare nuove leggi e diritti per lottare contro l’impunità e per prevenire nuove tragedie. Tra le personalità giuridiche intervistate nel documentario, Baltasar Garzon, famoso per aver rivoluzionato la giustizia internazionale con una sentenza contro il dittatore cileno Augusto Pinochet..

Speaking of sex, it’s impossible not to broach the subject that set the news on fire at the end of 2017. Although Chiuri wasn’t part of the MeToo hurricane in response to the Weinstein earthquake, she has her own opinion on the matter. “Abuse of power and a lack of respect for individuals can occur on all levels, and in every field: fashion, cinema, business and art.

Vogue PollInizia tutto con una groovebox abbandonata in un appartamento. Una groovebox lasciata da alcuni musicisti a casa di una cantante. La cantante la trova. Il pomo in bronzo all’estremità aveva la forma del vaso in cui il sangue si raccoglieva. Inizialmente le strisce rosse erano semplicemente le garze insanguinate avvolte intorno al palo e fatte asciugare al sole. (tratto da wiki).

E da quel momento non riesco a fare a meno di considerare quell’equazione maledetta come la formula della tragedia. Probabilmente, infatti, come risultato dà il numero 23 [il numero delle vittime, NdR]. [Se proprio ci tenete a leggerlo tutto, questo capolavoro del giornalismo contemporaneo, lo trovate qui.].

L del progetto è portare lo spettatore alla scoperta dell’uomo, il pittore, lo scienziato e l’inventore, attraverso un viaggio unico, coinvolgente e affascinante nella mente di Leonardo, una delle figure più geniali che la storia dell’umanità abbia mai conosciuto, noto a chiunque per aver dipinto “il quadro più famoso al mondo”, la Gioconda. E lo farà con uno sguardo molto lontano dagli stereotipi con cui Leonardo viene solitamente descritto. La consulenza scientifica del film è affidata a Pietro C.